1. IMPRESE

    Toscana 4.0: una crescita in... salita

    di Silvia Ramondetta

    I dati diffusi nelle scorse settimane confermano uno scenario di ripresa modesta per l'economia regionale. L'ecosistema regionale sembra determinato verso il nuovo traguardo della trasformazione digitale ma il numero delle aziende coinvolte è ancora a livello di "nicchia".

  2. sviluppo

    Una locomotiva chiamata turismo (rurale)

    di Enrico Conti

    L'appeal internazionale delle aree collinari interne è aumentato negli ultimi 15 anni il doppio della media regionale e promette di diventare il vero traino del settore nel prossimo futuro.

  3. cambiamenti climatici

    Come combattere la mancanza d'acqua

    di Cesare Peruzzi

    Gli agricoltori maremmani sono in crisi perchè non piove e l'Isola d'Elba vede materializzarsi il fantasma dell'emergenza idrica. In autunno partiranno i bandi per il progetto europeo Prima: 500 milioni in ambito mediterraneo. E l'Autorità toscana del settore stima una necessità d'investimento di 800 milioni per la regione.

  4. Credito

    Meno sportello e più mobile, il digital banking cambia tutto

    di Leonardo Testai

    Mps e Cr Firenze varano nuovi concept di filiale, Unicredit adotta Apple Pay, ma anche i piccoli istituti si muovono: l'idea è spostare su Internet le operazioni di base, razionalizzare la presenza sul territorio, e dedicare le risorse umane alla clientela a maggior valore aggiunto.

  5. COMMERCIO

    L'export toscano al tempo della Brexit: ecco chi rischia di più

    di Riccardo Perugi

    Le ripercussioni sull'economia toscana saranno nel complesso limitate tenuto conto che le esportazioni verso il Regno Unito sono state negli ultimi quattro anni fra il 5 ed il 6% del totale regionale. Ma alcuni settori, come agroalimentare e moda, potrebbero soffrire più di altri.

  6. economia

    Il lusso riparte e traina la filiera produttiva

    di Silvia Pieraccini

    La risalita del prezzo del petrolio (con l'arrivo della presidenza Trump in Usa) e il risveglio della Russia hanno messo le ali al settore. Per Niccolò Ricci, amministratore delegato della maison fiorentina di famiglia che quest'anno crescerà a due cifre, è fondamentale continuare a investire.

  7. RIFORME

    La nuova vita dei parchi della Toscana

    di Niccolò Gramigni

    La modifica della legge nazionale impatterà su Arcipelago Toscano, Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, e Appennino Tosco-Emiliano: l'obiettivo è la valorizzazione economica: «Ma non diventeremo un'azienda», dicono da Federparchi.

  8. lavoro

    Il grande caos del dopo voucher

    di Niccolò Gramigni e Marta Panicucci

    Imprese spaesate, il Governo fatica a trovare un'alternativa ai buoni lavoro e i sindacati ne difendono l'abolizione. Il tutto alla viglia della stagione estiva, quando servirebbe uno strumento che regolarizzi le prestazioni occasionali.

  9. Sviluppo

    Finanziamenti alle startup, un 2017 di speranze

    di Leonardo Testai

    L'Italia è ancora indietro: ma novità normative, detrazioni fiscali, e la discesa in campo della Cdp con Itatech promettono di sostenere la crescita delle nuove imprese. Comprese le toscane, tradizionalmente votate all'alta tecnologia.

  10. sviluppo

    Non è una regione per giovani (imprenditori)

    di Riccardo Perugi

    Negli ultimi cinque anni, in Toscana, le iscrizioni di aziende a conduzione giovanile sono diminuite del 25%, scendendo dalle oltre 9mila del 2011 a meno di 7mila nel 2016. Il dato è nettamente peggiore di quello nazionale (-16%).

  11. città metropolitana

    La strada del Piano strategico è in salita

    di Silvia Ramondetta

    Il documento approvato è una buona base di partenza, ma servirà una verifica attenta della sua attuazione e un maggior coinvolgimento delle categorie economiche, per dare sostanza al ruolo di motore dello sviluppo della Metrocittà di Firenze.

  12. emergenze

    «Contro i cambiamenti del clima serve più agricoltura»

    di Cesare Peruzzi

    Giampiero Maracchi (nella foto), presidente dell'Accademia dei Georgofili, sottolinea i rischi del "global warming", che in Toscana provoca danni per 450 milioni all'anno, e indica nella mancanza d'acqua la priorità da affrontare.

  13. attrattivita'

    Investimenti esteri, alberghi pigliatutto

    di Silvia Pieraccini

    Pioggia di capitali internazionali sulla Toscana: i tedeschi di Tui aprono il cinque stelle Il Castelfalfi (nella foto), in attesa dell'olandese Student Hotel. E poi americani, argentini, indiani....

  14. emergenze

    Accoglienza diffusa a rischio per i troppi migranti in arrivo

    di Niccolò Gramigni

    La Toscana ne ospita 12.500, il 7% del totale nazionale, e nei prossimi mesi si prevede un afflusso di 300 persone a settimana. Alessio Giuffrida (nella foto), prefetto di Firenze: «Prepariamoci a gestire l'emergenza». La regione avrà un Cie.

  15. sviluppo

    Senza un cambio di passo, nessun rilancio per la costa

    di Marta Panicucci

    I dati confermano la percezione di un territorio su cui la crisi ha pesato in modo particolare e che stenta a ripartire. Industriali e commercianti chiedono sblocco delle opere e semplificazioni burocratiche per l'assegnazione delle risorse.

  16. REGIONE

    Prs: il Consiglio "strappa" le redini alla Giunta

    di Silvia Ramondetta

    Gli equilibri politici in Toscana all'indomani della scissione nel Pd e del passaggio del Governatore Rossi al nuovo gruppo politico. Modifiche sostanziali al Programma regionale di sviluppo in discussione in aula dal 14 marzo.

  17. moda

    La pelletteria non si ferma più, anche Vuitton produrrà in Toscana

    di Silvia Pieraccini

    Il marchio francese, finora radicato in Veneto e Lombardia, apre un centro sviluppo campionario a Reggello (Firenze) e si prepara a produrre borse. Decollano gli investimenti di Céline, Gucci, Ferragamo, Prada. La sfida di The Bridge, Braccialini, Pineider e Il Bisonte.

  18. economia

    Ripresa al rallenty
    servono investimenti

    di Cesare Peruzzi

    Con un tasso di crescita dell'1%, sostenuto dai consumi interni come certifica l'ultimo rapporto Irpet, la Toscana sembra destinata a un lento ma progressivo declino. A meno che torni la voglia (e la possibilità) di scommettere sul futuro: da parte dei privati ma soprattutto dello Stato.