Oggi | 17 maggio 2018 15:00

Cdc Pisa, 150mila euro per le aziende alle fiere

La Camera di Commercio di Pisa ha stanziato 150mila euro per la partecipazione autonoma delle aziende pisane a mostre e fiere internazionali. Lo strumento messo a disposizione è quello dei voucher, erogati a copertura di parte delle spese sostenute per la partecipazione in autonomia a mostre e fiere internazionali in Italia e all'estero, che non godano di abbattimenti di costi da parte della Regione Toscana, anche attraverso Toscana Promozione Turistica, o di altri enti pubblici e ministeri.

I contributi sono concessi nella misura del 50% delle spese riconosciute e documentate, fino ad un massimo di 2.000 euro per manifestazioni svolte in Italia o in paesi Ue, e fino ad un massimo di 2.500 euro per manifestazioni extra-Ue. Per la partecipazione tramite Consorzi e reti d'impresa viene invece riconosciuto un sostegno commisurato al numero dei partecipanti allo stand collettivo sino ad un massimo di dieci imprese e, in ogni caso, fino al 50% dei costi sostenuti. E' ammessa una sola domanda per azienda, consorzio o cooperativa: saranno escluse quelle che hanno già usufruito di contributo della Camera pisana per due edizioni della stessa mostra o fiera negli ultimi tre anni, con eccezione di quelle operanti nella lavorazione dell'alabastro.