Oggi | 17 maggio 2018 15:09

Merotto alla guida delle donne di Coldiretti

Monica Merotto, fiorentina, è la nuova responsabile di Coldiretti Donne Impresa della Toscana: l'ha eletta l'assemblea regionale radunata a Firenze con la presenza dei vertici dell'organizzazione. Merotto (al centro, nella foto), in carica per i prossimi 5 anni, conduce un'azienda agricola nell'alto Mugello, dove produce marroni e farro biologici e alleva bovini di razza limousine in selezione, ed è attiva con un'azienda agricola anche nel grossetano dove produce olio e vino.

«Sono molto felice di questo incarico - ha affermato - insieme al gruppo di imprenditrici della nostra associazione, saremo attive nella promozione di un'agricoltura legata al territorio, avendo particolare attenzione al rapporto con i consumatori finali». Insieme a Merotto siederanno nel comitato regionale le vice-responsabili Elena Bertini (Arezzo) e Francesca Coppini (Livorno), affiancate da Sabrina Cortazzo (Pisa), Michela Nieri (Pistoia), Marina Fruzzetti (Massa Carrara) e Francesca Buonagurelli (Lucca).

Secondo i recenti dati Inps, in Toscana dei 28.930 imprenditori agricoli principali e coltivatori diretti ben 11.454 sono donne, il 39,91% del totale.


C'è una giovane donna anche per i Giovani Impresa dell'associazione, che hanno eletto alla presidenza Francesca Lombardi, 28 anni, imprenditrice del Valdarno aretino con un'azienda tra Bucine e Montevarchi con circa 75 ettari a prevalenza vigneto e oliveto. «Non siamo più quelli che coltivano la terra e basta - afferma Lombardi - siamo diventati imprenditori a tutti gli effetti, la nostra forza è quella di valorizzare il territorio reinterpretando in chiave moderna la sua storia».

Faranno parte del comitato regionale degli under 35 di Coldiretti anche Francesco Longini (Firenze-Prato), Lorenzo Pavone (Grosseto), Luca Angelotti (Lucca), Francesco Mulinari (Siena), Marco Napoli (Pisa-Livorno), Simona Falzarano (Pistoia) e Marco Bellè (Massa), questi ultimi nella qualità di vice-delegati.