Oggi | 16 maggio 2018 15:55

Cantarelli, il Tribunale dichiara il fallimento

Nessuna vera e seria proposta d'acquisto: è la conclusione a cui è giunta la relazione del giudice falimentare del tribunale di Arezzo Antonio Picardi, il quale coi colleghi Carlo Breggia e Michela Grillo ha pronunciato la sentenza dichiarativa di fallimento nei confronti della Cantarelli di Arezzo. I 250 dipendenti vanno così incontro alla sospensione del lavoro (ma la fabbrica di Terontola è chiusa già da Pasqua) e quindi alla disoccupazione.

E' stata inutile la concessione di ulteriore tempo al commissario Leonardo Romagnoli e al ministero dello Sviluppo economico: il tribunale ha ora nominato due curatori, la commercialista aretina Lucia Stefani e l'avvocato milanese Salvatore Sanzo, i quali dovranno verificare al più presto se esistono le condizioni per l'esercizio provvisorio, in modo da assicurare la presenza dell'azienda al Pitti Uomo di giugno ed evadere gli ordini presenti (6.000 capi), in attesa dell'asta per l'aggiudicazione.