Oggi | 15 maggio 2018 11:31

Rossi: «L'intesa su Piombino si farà»

«La trattativa prosegue perché ci sono punti che devono ancora essere definiti. La nostra valutazione é comunque positiva anche se non è possibile concluderla stasera. L'intesa con il Ministro é che la chiusura definitiva verrà fissata nei prossimi giorni».

Sono le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, dette ieri sera all'uscita dal ministero dello Sviluppo economico, dove era arrivato nella speranza di una firma, per il passaggio della ex Lucchini (oggi Aferpi) da Cevital agli indiani di Jindal, firma che poi non c'é stata, insieme al sindaco di Piombino, Massimo Giuliani e al consigliere regionale, il piombinese Gianni Anselmi.

Ma prevale l'ottimismo: «Stiamo continuando a lavorare per chiudere la trattativa - ha aggiunto Rossi -. E anche se non è stato possibile concluderla questa sera é perché ci sono questioni che le parti hanno voluto discutere, aspetti contrattuali rispetto ai quali l'intesa deve essere ulteriormente perfezionata. Lo faremo nei prossimi tempi, quanto prima possibile, ma abbiamo fiducia che l'intesa si farà».