Oggi | 10 maggio 2018 13:02

I ricavi di Pro-Gest a 502 milioni (+12,1%)

Il consiglio d'amministrazione del gruppo trevigiano Pro-Gest controllato dalla famiglia Zago, ai vertici in Italia nella produzione di carta, cartone e imballaggi, con impianti a Altopascio (Lucca) e Sesto Fiorentino (Firenze), ha approvato il bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2017.

I ricavi consolidati ammontano a 502 milioni (+12,1%), l'Ebitda si è attestato a 114,5 milioni contro i 94,9 del 2016, la posizione finanziaria netta consolidata è salita a 238,5 milioni, rispetto ai 219,6 milioni dell'esercizio precedente.

«I positivi risultati consolidati dell'esercizio 2017 confermano il trend degli anni precedenti - commenta l'amministratore delegato Bruno Zago -. La crescita registrata dei ricavi a doppia cifra è il frutto dei significativi investimenti realizzati che hanno consentito al gruppo Pro-Gest di confermarsi tra i principali player del mercato. L'ecosostenibilità dei nostri imballaggi, ottenuti da materie prime riciclate, insieme alla rilevante e costante qualità degli stessi, si inserisce in un trend di crescita della domanda su scala mondiale e determina una crescente richiesta da parte dei nostri clienti sempre più attenti ai valori qualitativi ed ambientali».