Oggi | 16 aprile 2018 09:58

Firenze attende il bike sharing elettrico di Mobike


Se Gobee lascia, e Ofo è ancora in standby, Mobike rinnova il suo impegno con Firenze: il gestore del servizio di bike sharing ha presentato le nuove bici Lite 3.0, più maneggevoli e performanti del modello precedente grazie anche ai tre rapporti e a maggiori dimensioni del telaio, e ha annunciato l'introduzione nei prossimi mesi di un nuovo modello di e-bike elettrica a pedalata assistita, che promette agli utenti un utilizzo su percorrenze più lunghe.

"Saremo la prima città in Italia a lanciare il bike sharing elettrico - ha detto il sindaco Dario Nardella in occasione del Florence Bike Festival - grazie anche alla rete di colonnine che è molto diffusa in tutta la città: questo, ancora una volta, con l'obiettivo di migliorare un servizio per i cittadini fiorentini che hanno risposto con grande entusiasmo, perché il numero di registrazioni è incredibile". La nuova e-bike, ha sottolineato Alessandro Felici, ad di Evlonet che distribuisce e gestisce Mobike in Italia, sarà "innovativa e straordinaria per prestazioni e versatilità".

A meno di un anno dal lancio, il servizio di bike sharing fiorentino a flusso libero può vantare oltre 100mila di utenti registrati, 1,3milioni di km percorsi e un risparmio di Co2 pari a 400 tonnellate; durante i picchi di utilizzo sono stati registrati una media di oltre 10mila viaggi al giorno pari all'1% degli spostamenti totali del capoluogo toscano. "Siamo la prima città in Italia e tra le prime nel mondo come dati sul vandalismo, ovvero solo 4 bici su 100 vengono danneggiate", ha aggiunto Nardella, ricordando che "per quanto riguarda il Comune noi andiamo avanti con i lavori per le nuove piste ciclabili: 23,5 chilometri saranno realizzati a partire dai prossimi mesi".