Oggi | 12 aprile 2018 12:10

ChiantiBanca, utile sopra i 2 milioni

Il consiglio d'amministrazione di ChiantiBanca, presieduto da Cristiano Iacopozzi (nella foto), ha approvato il progetto di bilancio 2017, chiuso con un utile netto di 2,072 milioni. Un risultato in linea con le previsioni del budget dell'istituto di credito cooperativo guidato dal direttore generale Mauro Focardi Olmi.

I principali indicatori patrimoniali, come sottolinea una nota della banca, sono migliorati: Cet1 capital ratio dal 10,03% del 2016 all'11,09%; Total capital ratio dall'11,37% al 13,58%; rapporto fondi propri/totale attivo dal 6% al 7,39%. E' proseguita anche l'azione di riqualificazione del portafoglio crediti, con la copertura totale degli Npl passata dal 43,84% del 2016 al 46,63% di dicembre scorso. Il patrimonio netto, pari a 219 milioni, è salito di 14 milioni.

L'assemblea annuale dei soci, che sono 25mila, si terrà in seconda convocazione sabato 26 maggio al Mandela forum di Firenze