Oggi | 10 aprile 2018 10:08

Una nuova offerta (aretina) per Cantarelli

Giorni cruciali per due aziende importanti della moda nel territorio di Arezzo: la chiusura del nuovo bando per la Cantarelli ha portato due offerte, mentre si tiene oggi l'asta per Cose di Lana. Per la Cantarelli di Terontola, secondo quanto scrive La Nazione sulle pagine di cronaca aretina, all'offerta della cordata Yordanov-Pacenti (che sembra prevedere 400 mila euro di offerta economica per acquisto del marchio e affitto dello stabilimento di Terontola, con l'impiego dai 60 ai 100 lavoratori) se n'è aggiunta un'altra che, per il quotidiano, sarebbe stata avanzata dallo stilista aretino Emiliano Rinaldi.

Tocca ora al commissario Leonardo Romagnoli valutare le offerte e scegliere la migliore, e ancor prima preparare la relazione per il Tribunale in vista dell'udienza di giovedì 12 aprile. Si chiude invece oggi il termine per la nuova asta giudiziaria del marchio Cose di Lana di Sansepolcro, inizialmente fissato per fine marzo, dopo che l'asta del 20 dicembre scorso era andata deserta. Il nuovo prezzo base per il marchio, gli altri marchi collegati, i macchinari, le attrezzature e gli arredi di due unità produttive, è di 1,256 milioni di euro, con un ribasso del 25% rispetto a dicembre.