Oggi | 11 febbraio 2018 00:06

T24 a tavola: flash dall'agroalimentare toscano

A Firenze ecco "Chianti lovers"
Oltre 100 aziende e 500 tipologie di vino pronte per essere degustate dagli oltre 2mila visitatori attesi per "Chianti lovers", manifestazione promossa dal Consorzio Vino Chianti e in programma oggi a Firenze. Per la prima volta l'anteprima sarà con il Consorzio di tutela del Morellino di Scansano. L'appuntamento è alla Fortezza da Basso dalle 16 alle 21 (dalle 9.30 alle 16 l'apertura è riservata ai soli operatori del settore accreditati). In "vetrina" l'annata 2017 e la riserva 2017.
Tutti i partecipanti avranno in omaggio il calice serigrafato Chianti lovers.
A Montepulciano l'anteprima del Vino Nobile
Fino a domani è in programma a Montepulciano l'anteprima del Vino Nobile: 45 le aziende partecipanti, in rappresentanza di oltre la metà dell'intera denominazione, per far conoscere le nuove annate dei vini in commercio da quest'anno, il Vino Nobile di Montepulciano 2015 e la riserva 2014. Oggi gli stand delle 45 aziende apriranno alle 11 e chiuderanno alle 18.30, mentre la giornata di domani sarà riservata solo agli operatori (dunque è necessario l'invito) con orario 10.30-18.30. Infine il 15 febbraio è stata organizzata una giornata speciale riservata alla stampa internazionale e italiana con l'assegnazione delle stelle alla vendemmia 2017.
Stazione Leopolda di Firenze, due giorni dedicati al Chianti Classico
Tra le anteprime non può mancare quella del Chianti Classico. Due giorni (domani e martedì 13) di degustazioni, alla stazione Leopolda di Firenze: l'evento Chianti Classico collection è aperto esclusivamente agli operatori di settore e alla stampa. Saranno presenti 186 produttori e si potrà degustare 659 etichette, tra cui le ultime annate di Chianti Classico nelle sue tipologie "riserva" e "gran selezione". I partecipanti avranno l'opportunità di provare anche l'olio Dop Chianti Classico raccolto 2017. Gli stand aprono alle 9.30: domani la chiusura è alle 18.30, martedì invece alle 17.30. Il marchio che da sempre distingue le bottiglie di Chianti Classico è il Gallo Nero, storico simbolo dell'antica Lega Militare del Chianti.
Non solo rosso, a San Gimignano è la Vernaccia a prendersi la scena!
Non solo rosso. Al Museo di arte moderna e contemporanea De Grada a San Gimignano (Siena) è la Vernaccia a prendersi la scena con eventi in programma oggi e mercoledì 14: presenti 43 produttori, circa 100 le etichette proposte in anteprima ai banchi di assaggio. Oggi l'anteprima è aperta a pubblico, operatori nazionali e buyer internazionali (dalle 14 alle 19), mentre il 14 febbraio è riservata alla stampa nazionale ed estera. Sarà degustata la riserva 2016 e l'annata 2017 che, precisa il Consorzio, si presenta «ben strutturata, con un ampio bagaglio olfattivo e perfettamente in linea con le caratteristiche della denominazione».
Consorzio finocchiona Igp, un gioco-degustazione con il Chianti Classico
Il Consorzio finocchiona Igp partecipa alla Chianti Classico collection (domani e martedì a Firenze) e per l'occasione dà vita al gioco-degustazione dal nome "Finocchiona Igp e Chianti Classico: abbinamenti al buio". «Con queste degustazioni - dice il presidente del Consorzio Alessandro Iacomoni - vogliamo invitare i partecipanti a giocare con il giusto: si potrà provare l'abbinamento tra la finocchiona Igp e tre tipologie differenti di Chianti Classico, ossia annata, riserva e gran selezione. I partecipanti dovranno indovinare, senza veder le etichette, a quale tipologia appartenga il vino degustato, dimostrando così che la finocchiona Igp non copre i sapori del vino».
Amanti del Brunello di Montalcino? Ecco l'evento che fa per voi
Se pensate che tra Chianti lovers, Chianti Classico collection, Vernaccia e Nobile la lista non sia completa, allora è necessario attendere un'altra settimana per "Benvenuto Brunello", evento - aperto al pubblico - che inizia il 16 febbraio e si conclude il 19, nel centro storico di Montalcino (Siena). Un'anteprima nazionale, promossa dal Consorzio, per presentare il Brunello di Montalcino 2013, la riserva 2012, il rosso di Montalcino 2016, il Moscadello e il Sant'Antimo. Le degustazioni iniziano alle 10 e si concludono alle 18. Nel corso di "Benvenuto Brunello" ci sarà la consegna del Leccio d'oro, il riconoscimento assegnato ogni anno a ristoranti, enoteche-wine bar e osterie.