Oggi | 11 gennaio 2018 10:42

Fises, nel 2017 erogati 4,3 milioni per le nuove aziende

Oltre 4,3 milioni a favore dell'apertura di nuove aziende: è l'impegno sostenuto nel 2017 dalla Finanziaria senese di sviluppo. Negli ultimi mesi dell'anno, spiega Fises, c'è stata una ripresa delle richieste di finanziamento: in totale sono più di 60 le delibere approvate per nuove imprese, di cui 46 per l'imprenditoria giovanile e femminile.

«Un lavoro incisivo e di rilievo per il territorio – dice il presidente Stefano Bernardini -. Non solo abbiamo raggiunto gli obiettivi che la società si era data, ma siamo andati oltre su tutti i plafond. E' vero che ci sono piccoli segnali di ripresa, soprattutto in alcuni comparti. Il nostro compito è quello di ricevere e dare stimoli al territorio in cui operiamo, con la finalità di sostenere le imprese e quindi tutta la rete fatta di piccole e medie aziende che sono la struttura portante dell'economia della nostra realtà».

Nel dettaglio, a fine dicembre sono state deliberate 44 pratiche per un totale di 8,1 milioni: di queste, cinque sono nuove attività per un totale di 880mila euro. Per quanto riguarda il plafond sull'imprenditoria giovanile e femminile, sono 54 le pratiche deliberate (3,3 milioni), il valore delle 46 nuove attività sfiora i tre milioni. Nel plafond liquidità sono 105 le pratiche (4,8 milioni), mentre le nuove attività sono nove (500mila euro).

L'area urbana di Siena si conferma la principale con il 42,8% degli importi deliberati, coerentemente alle domande presentate con un importo di quasi sette milioni. Segue la Valdelsa che cresce e raggiunge una percentuale di 17,5% con un importo di 2,9 milioni; è di 9,6% la percentuale per la Val di Merse con un valore di 1,6 milioni, mentre la Val di Chiana raccoglie l'8,9% del totale (1,4 milioni). Quindi 7,6% per il Chianti (1,2 milioni), 6,9% per l'Amiata (1,1 milioni), 6,7% per Crete-Val d'Arbia (poco più di un milione). Tra i settori, artigianato, commercio e turismo si confermano prevalenti con il 69,3% degli importi finanziati.