Oggi | 12 ottobre 2017 08:51

In sciopero i lavoratori Azimut Benetti

Sono in sciopero i lavoratori di Azimut Benetti, gruppo nautico viareggino che ha presentato il piano di riorganizzazione: saranno spostati gli uffici a Livorno e entro fine ottobre il consiglio di amministrazione delibererà la divisione societaria tra Azimut e Benetti. Per i sindacati Fiom, Cgil e Uilm Uil di Lucca si tratta di una «prospettiva inaccettabile, alla quale ci opporremo con tutte le nostre forze. Questa decisione indebolisce Viareggio delle sue competenze e la relega a rimanere solo un luogo di produzione. Oggi infatti la situazione a Livorno con un carico di lavoro importante (3 gigayacht oltre i 100 metri) non permette scelte produttive diverse, ma per il futuro niente può essere dato per scontato».

All'incontro con i sindacati, la proprietà ha detto «di voler trasferire 40-45 persone in tempi brevi a Livorno. Secondo l'azienda saranno spostati l'ufficio tecnico, l'ufficio amministrativo, l'ufficio commerciale, l'ufficio marketing. Resterà unicamente un presidio a supporto della produzione e il tutto avverrà in tempi brevi».

Inoltre, sottolineano i sindacati, manifestano preoccupazione per la divisione societaria tra Azimut e Benetti: «Si darà ancor più importanza al polo di Livorno».

Leggi anche: La riorganizzazione Azimut Benetti preoccupa Fiom (9/8/2017)