Oggi | 13 settembre 2017 18:04

Livorno, stato di emergenza «prima possibile»

La delibera del Consiglio dei ministri per decretare lo stato di emergenza per la città di Livorno colpita dal nubifragio del 10 settembre (otto morti e gravi danni) «sarà fatta il prima possibile». Ad annunciarlo è il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, durante il question time alla Camera, sottolineando che «il fondo emergenze ha la disponibilità di risorse necessarie per il provvedimento».

Per arrivare alla delibera del Governo serve lo stato di emergenza regionale (già deliberato dalla Giunta toscana l'11 settembre) e l'istruttoria del dipartimento della Protezione civile, che è già all'opera a Livorno. Squadre di tecnici sono impegnate a valutare i danni che, secondo quanto detto oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi, ammontano a circa 180 milioni. La stima è diversa da quella fatta dal sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, che ieri ha ipotizzato danni a famiglie e imprese per un miliardo di euro.