Oggi | 13 settembre 2017 12:28

«O le imprese entrano nella Rete o moriranno»

«Parlo ancora con imprenditori che sono scettici sull'utilizzo della Rete per le proprie imprese. Io dico loro che non hanno scelta: o si convincono o muoiono". Lo ha ribadito Leonardo Bassilichi (nella foto), presidente della Camera di commercio di Firenze, introducendo oggi "Click and roll", appuntamento all'Hard Rock Cafe Firenze dove cento imprenditori si sono confrontati sul come e perché digitalizzare le proprie aziende, partecipando anche a un seminario ad hoc sull'e-commerce.

Negli ultimi anni sono stati 5mila gli imprenditori coinvolti nella digitalizzazione, ma l'obiettivo è aumentare di molto questo numero. "Per incoraggiarli - ha aggiunto Bassilichi - stiamo facendo di tutto, dai workshop alle consulenze personalizzate, tutto gratuitamente. E presto il progetto nazionale del sistema camerale Pid, Punto impresa digitale, e una speciale area nella nostra nuova sede che inaugureremo fra alcuni mesi con una serie di digital room, auspico facciano il resto».

Quest'ultimo progetto legato all'inaugurazione della rinnovata sede della Camera in piazza dei Giudici: le stanze digitali, completamente personalizzabili, potranno essere prenotate direttamente dalle imprese e avranno all'interno la più moderna tecnologia. L'ambizione è quella di creare un sistema d'imprese e professionisti che, condividendo idee e strumenti, riescano maggiormente a sviluppare la creatività nel proprio business.

Partirà invece il 18 settembre la seconda edizione del corso gratuito di formazione a distanza Wow (Women on the web), realizzato dal Comitato imprenditoria femminile della Camera: rivolto alle imprese femminili, in 30 ore mira ad aiutarle a migliorare la loro presenza sul web. L'accesso alle lezioni dal proprio computer può essere seguito in orari e giorni scelti direttamente dall'azienda. Fra i temi trattati web design, gestione di e-commerce nativo o marketplace e online advertising.