Oggi | 10 agosto 2017 13:53

Rispettare la città, a Firenze una campagna per turisti


Dopo l'esperienza di Venezia, è stata presentata oggi la campagna #EnjoyRespectFirenze, una campagna di comunicazione per il rispetto della città da parte di visitatori e turisti. Le buone regole di comportamento saranno veicolate sui social, sui siti degli alberghi, sui siti turistici e negli infopoint, ma anche attraverso gadget, e perfino proiezioni luminose sui palazzi e sui monumenti

Le prime regole di comportamento oggetto della campagna riguardano i temi del rispetto dei monumenti, della gestione dei rifiuti, del bivacco e dell'abusivismo commerciale: quindi ci saranno informazioni per evitare comportamenti contro il decoro e contro il patrimonio architettonico e storico, ma anche inviti a rispettare le regole di igiene e di pulizia della città. «Si tratta di comportamenti non solo scorretti ma anche sanzionabili e vietati o dalle leggi italiane o dai regolamenti cittadini», spiega Paola Concia, assessora al turismo del Comune di Firenze.

Importante sarà il ruolo delle associazioni di categoria del settore, i cui rappresentanti hanno partecipato oggi alla presentazione: potranno infatti produrre i gadget della campagna (tovagliette, tazze, t-shirt, shopper), distribuendoli ai propri associati per essere a loro volta dati ai turisti. Immagini della campagna potranno anche essere veicolare all'interno di alberghi e ristoranti.

«Vogliamo sconfiggere il diffuso sentiment che chi viene in Italia può permettersi di fare quello che vuole», afferma Concia. Insieme alla campagna informativa, il Comune ha annunciato anche un lavoro sulla parte sanzionatoria, e un aumento dei controlli da parte della polizia municipale.