Oggi | 10 agosto 2017 14:51

Comune lancia il bando per ''Livorno smart city''

E' stato varato oggi dalla Giunta comunale di Livorno il bando per l'ammodernamento, la gestione e la manutenzione del sistema semaforico e di illuminazione stradale della città.

Per quanto riguarda l'iter, la Giunta del sindaco Filippo Nogarin ha scelto la procedura competitiva con negoziazione: in un primo momento, spiega una nota del Comune, sarà concessa un'offerta tecnica più generale, aperta a quanti più soggetti possibili e successivamente, individuata una rosa di tre finalisti, si procederà alla selezione di quest'ultimi a cui verranno richieste offerte/progetto più dettagliate.

«Tutto l'attuale sistema semaforico e di illuminazione stradale sta usando una tecnologia dispendiosa e ormai obsoleta – spiega Nogarin - invece dopo questa nuova gara, assolutamente inedita in Italia nella forma, avremo migliaia di pali intelligenti e in due anni abbatteremo il consumo energetico del 50%. Insomma oggi abbiamo approvato l'avvio verso "Livorno Smart City».

Con la tipologia di procedura indicata nel bando – aggiunge il sindaco – "puntiamo a individuare i soggetti interessati a svolgere questo pubblico servizio, però già in sede di offerta/progetto dovranno dimostrarci di essere in grado di svolgere tutti i compiti di ammodernamento e conduzione previsti nella gara, compresa la gestione dell'utenza e il pronto intervento. Mi auguro che riusciremo davvero a trovare il soggetto giusto che faccia fare alla città quel salto di qualità necessario a farla diventare un'autentica "smart city" del prossimo futuro».

La delibera approvata oggi prevede tempi rapidi di attuazione: la gara dovrà essere pubblicata entro il prossimo 30 settembre e il nuovo servizio dovrà iniziare entro luglio 2018, termine massimo fissato dall'amministrazione, per poter svolgere nell'ambito del proprio mandato una prima verifica della fase gestionale.