Oggi | 9 agosto 2017 07:57

Ato rifiuti Sud, fumata nera per il nuovo direttore


I sindaci dei comuni di Arezzo, Grosseto e Siena, nell'assemblea di ieri dell'Ato Toscana Sud, non hanno trovato l'accordo sul nome del nuovo direttore generale, fra le quattro candidature che la Commissione appositamente nominata aveva ritenuto idonee a ricoprire la carica: secondo le indiscrezioni, l'ex presidente di Aisa Impianti Antonio Boncompagni, l'ex direttore dell'Ato 8 Dario Baldini, l'amministratore unico di Gea Spa Luca Mariotto, e il direttore di Venezia Ambiente Paolo Diprima.

L'Ato Sud è senza direttore generale dal novembre scorso, quando Andrea Corti, arrestato nell'ambito dell'inchiesta della procura di Firenze, si è dimesso . «Abbiamo perso un'occasione per procedere speditamente alla nomina, sui cui criteri la presidenza regionale si era comunque espressa, seppure informalmente», ha detto il presidente di Ato Toscana Sud e sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli (nella foto) al termine dell'assemblea, spiegando che «in assenza di un cenno scritto dalla presidenza regionale, la maggioranza dei sindaci ha preferito rinviare la pratica, in attesa del parere del governatore Rossi».