Oggi | 9 agosto 2017 15:20

Indotto Piaggio, Tmm verso la liquidazione

Si va verso la messa in liquidazione della Tmm di Pontedera, azienda dell'indotto Piaggio (fabbrica marmitte) con 85 lavoratori che rischiano la non riapertura dello stabilimento dopo la pausa estiva, malgrado «ripetute assicurazioni in senso contrario da parte dell'amministratore delegato», secondo quanto sostiene la Regione Toscana.

Proprio il governatore Enrico Rossi, insieme al sindaco di Pontedera Simone Millozzi, chiede al liquidatore «in primo luogo un gesto di correttezza e sensibilità nei confronti dei dipendenti, in relazione al prossimo pagamento dello stipendio, in modo da non mettere in difficoltà ben 85 famiglie», e all'azienda di evitare una chiusura definitiva, consentendo invece un passaggio di proprietà.

La Regione conferma l'appuntamento fissato per il prossimo 21 agosto con le organizzazioni sindacali, e si sta attivando in queste ore per convocare un confronto con l'azienda.

«Da parte nostra - aggiunge Rossi - faremo di tutto per scongiurare la chiusura dello stabilimento e salvaguardarne la continuità produttiva».

«La Regione è impegnata sulla vicenda - aggiunge l'assessore Vittorio Bugli che ha incontrato i lavoratori - abbiamo chiesto un incontro alla proprietà e chiederemo anche alla Piaggio, praticamente unica committente della Tmm, una speciale attenzione».