Oggi | 13 luglio 2017 15:08

Rational verso la costituzione della cooperativa

Regione, Comune e sindacati convergono sull'ipotesi della costituzione da parte dei 24 lavoratori di una cooperativa per garantire la continuità aziendale di Rational.

L'azienda massese che produce grandi lavatrici e asciugatori industriali – dopo l'accoglimento dell'istanza di fallimento e l'autorizzazione all'esercizio provvisorio – è stata al centro di un altro incontro convocato in Regione dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini.

Si tornerà a parlare di Rational e in generale di Massa Carrara il 2 agosto, quando si svolgerà un incontro tra Confindustria, Cgil-Cisl-Uil di Massa Carrara e il presidente della Regione Enrico Rossi sul rilancio dell'area di crisi industriale semplice che stenta a decollare.

Sono ancora due infatti i nodi da sciogliere: lo sblocco da parte del Governo dei 30 milioni previsti per gli interventi a sostegno del reddito e della riqualificazione occupazionale dei lavoratori senza ammortizzatori sociali e l'accordo, annunciato mesi fa e più volte rimandato, sullo stanziamento di 10 milioni (5 della Regione e 5 del Governo) per l'insediamento o ampliamento delle imprese.

Su questo punto, la Regione fa sapere che il ministero dello Sviluppo economico sta concludendo la verifica da parte della Corte dei conti sul decreto di riparto delle risorse alle Regioni e che quindi nel corso delle prossime settimane potrebbe finalmente essere firmata l'intesa.

Leggi anche: Aree di crisi, passi (ancora) lenti verso il rilancio (25/5/2017)