Oggi | 13 luglio 2017 15:50

Estra premia le idee innovative in campo energetico

Sono arrivati 230 progetti, provenienti da 40 Paesi e quattro continenti, al concorso (e-qube challenge) lanciato dalla multiutility toscana Estra in collaborazione con Biba Venture partners per selezionare idee innovative nel settore energetico.

Oggi sono stati annunciati i vincitori, scelti dalla giuria al termine di quattro fasi di valutazione. Si tratta di Adabra, azienda di Arezzo che ha presentato una piattaforma di customer engagement per organizzare e coordinare le attività di marketing aziendale attraverso canali online e offline; Vertical m2m, azienda parigina che ha sviluppato una piattaforma Iot in grado di unificare la gestione di tutti gli apparecchi attraverso un unico canale; Datumize, azienda di Barcellona che ha sviluppato una soluzione per elaborare i 'Dark data', cioè le informazioni inutilizzate, aumentando la comprensione dei processi interni delle organizzazioni.

Alle tre aziende andranno, rispettivamente, 30mila, 20mila e 10mila euro.

Alla premiazione dei vincitori, che si è svolta al Palazzo dei Congressi di Firenze, hanno partecipato i vertici di Estra: il presidente Francesco Macrì, l'amministratore delegato Alessandro Piazzi, il direttore generale Paolo Abati; oltre al sindaco del Comune di Prato, che è azionista di maggioranza di Consiag, socio di riferimento (col 44%) del Gruppo Estra; e ad Alberto Ratti, managing partner di BiBa Venture partners.

L'intenzione di Estra è di continuare a seguire lo sviluppo dei progetti selezionati - non solo i tre vincitori ma i dieci finalisti - per capire se possono arricchire il business del gruppo, e di ripetere il challenge il prossimo anno così da stimolare altre idee e progetti innovativi.