Oggi | 18 maggio 2017 16:17

Pistoia celebra anche la ''cultura industriale''

Anche la cultura economica trova i suoi spazi nel programma di Pistoia Capitale della cultura 2017: si è svolto al Palazzo dei Vescovi e nella sede della Camera di commercio il primo seminario del Centro Studi Confindustria sull'evoluzione dell'industria.

L'evento, organizzato per celebrare la città come Capitale della cultura, restare a Pistoia anche per le prossime edizioni annuali.

I relatori della "Conferenza nazionale per gli economisti industriali" provengono dal Centro studi Confindustria, da accademici e dai Centri studi di varie associazioni territoriali di Veneto, Liguria e Lombardia, oltre che di Confindustria Toscana Nord.

«Confindustria Toscana Nord attribuisce grande importanza all'attività interna di studio e ricerca – dichiara il direttore dell'associazione Marcello Gozzi – Riteniamo infatti che la conoscenza accurata e ‘dal di dentro' della realtà produttiva territoriale costituisca un presupposto indispensabile per definire strategie e progettualità. Il fatto che il Centro studi Confindustria abbia scelto la nostra area come sede per il primo dei suoi seminari residenziali è per noi molto positivo, così come l'inserimento dell'iniziativa in Pistoia 2017».

L'appuntamento è stato organizzato dallo stesso Centro studi Confindustria e da Confindustria Toscana Nord in collaborazione con la Cassa di risparmio di Pistoia e della Lucchesia con il sostegno finanziario della Camera di commercio di Pistoia.