Oggi | 20 aprile 2017 15:00

«Torna in utile il bilancio della Fondazione Mps»


Torna all'utile il bilancio della Fondazione Monte dei Paschi di Siena: il presidente Marcello Clarich ha anticipato il risultato del bilancio consuntivo 2016 dell'ente senese, che sarà approvato il 28 aprile dalla deputazione generale. Il bilancio 2015 si era chiuso con un disavanzo di 15 milioni di euro: l'ultimo bilancio in utile si è avuto nel 2013, ma valutando la sola gestione corrente, al netto delle partite straordinarie, si risale al 2009.

«Ritengo che sia un buon risultato per dare il senso di una Fondazione che ha superato il guado tra una situazione molto precaria ed una di normalità e quindi è anche di buon auspicio per il futuro», ha affermato Clarich, che oggi ha presentato il bando Sienacondivisa, promosso dalla stessa Fondazione in collaborazione con Comune di Siena e associazione Labsus.

Il 28 aprile scade anche il termine per la presentazione dei nomi scelti per il rinnovo della deputazione generale, che sarà formata da 14 nuovi componenti in rappresentanza degli enti nominanti: Comune di Siena (quattro), Provincia di Siena (due), Regione Toscana, Camera di commercio di Siena, Curia Arcivescovile, Università di Siena, Università per Stranieri di Siena (uno per ciascuno), Consulta provinciale del Volontariato, il Mibact e l'Istituto Italiano di Tecnologia (uno per ciascuno, da scegliere in una terna).

«Confidiamo di convocare la nuova deputazione generale entro la prima settimana di maggio», ha detto Clarich, rilevando però che «non sono ancora pervenuti i nominativi di Provincia di Siena, Università di Siena e Mibact».