Oggi | 19 aprile 2017 05:35

Nuovo progetto per il turismo fra Toscana e Francia


Rafforzamento della competitività delle micro e piccole e medie imprese, e crescita sui mercati regionali, nazionali e internazionali: questo lo scopo del progetto Smartic, che coinvolge il mondo del turismo fra la Toscana e la costa francese, passando per Sardegna e Corsica.

Il progetto punta a costruire una nuova identità («sostenibile e attraente», dichiarano i promotori) per l'area marittima condivisa da Italia e Francia, con l'obiettivo di «intercettare i viaggiatori consapevoli e di regalare loro emozioni nuove». A coordinare la squadra di imprese coinvolte direttamente, per la maggior parte cooperative, la cooperativa Itinera di Livorno. L'investimento complessivo è di 1,8 milioni di euro: un milione proveniente da fondi europei (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020), e 800mila di risorse proprie.

Si lavorerà, spiegano le imprese, alla creazione e promozione di un marchio capace di connotare una modalità a base emozionale e "smart" di fruizione dei luoghi dell'identità culturale dell'area. Seguiranno l'utilizzo del marchio e degli strumenti collegati in un numero limitato di aree territoriali pilota, prima di passare alla definizione dei sistemi tecnologici da utilizzare per intercettare il target e soddisfarlo a destinazione. I risultati della prima fase di mappatura, che prevede l'analisi delle province dell'area di cooperazione sulla base di indicatori di sostenibilità ambientale, sociale e culturale, saranno presentati in giugno a Livorno.