Oggi | 12 maggio 2015 17:31

Duemila stranieri l'anno si sposano in Toscana

Sposarsi in Toscana, per un matrimonio che davvero da cartolina. E' il sogno di tanti stranieri e sono circa duemila ogni anno quelli che riescono a realizzarlo, generando un fatturato di oltre 107 milioni di euro sul territorio regionale.

I numeri, relativi al 2014, sono contenuti nell'indagine "Destination weddings in Tuscany" elaborata dea Centro studi turistici di Firenze. Il turismo legato ai matrimoni coinvolge in Toscana circa 2800 operatori specializzati: il "classico" matrimonio delle coppie straniere in Toscana è celebrato in villa, in estate, con una media di 48 invitati.

Nel 2014 il comune più richiesto per le cerimonie è stato Firenze, seguito da Fiesole,
Castelnuovo Berardenga, Certaldo e Greve in Chianti. Complessivamente nel 2014 sono stati 1.963 i matrimoni di coppie straniere celebrati in Toscana: un fenomeno che ha generato oltre 94mila arrivi arrivi e ben 405mila presenze. La spesa media per ogni evento è stata di quasi 55mila euro, per un fatturato totale stimato di 107,6 milioni.

Non solo i vip (come Kim Kardashian che l'anno scorso si è potuta permettere di festeggiare le nozze con Kanye West al Forte di Belvedere) ma anche coppie abbienti che arrivano soprattutto dal Regno Unito (39,7%), dall'Australia, dagli Usa, dai paesi nordeuropei con in testa l'Olanda, dal Brasile e dalla Russia (2,4%): vogliono Firenze, che nel 2014 ha intercettato il 50% del mercato, subito seguita dalla provincia di Siena (23,8% del mercato per un fatturato di oltre 22 milioni di euro).